Si vantavano di aver scippato un’anziana: presi ladri seriali dell’Olgiatese

I ladri in azione nel piazzale della chiesa di Castelnuovo Bozzente

«Lascia stare che qua abbiamo scippato una vecchietta». «Siamo usciti anche sul giornale». Si vantavano, in una intercettazione ambientale, i due ragazzi della provincia di Varese, residenti a Cantello (entrambi di 21 anni), arrestati dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Secondo l’indagine denominata “Dumbo”, da un pupazzetto tenuto da uno dei due, avrebbero portato a termine almeno sei furti di ogni tipo nel periodo compreso tra il novembre del 2017 e il giugno 2018, in un’area dell’Olgiatese che ha riguardato i Comuni di Colverde, Faloppio, Valmorea, Castelnuovo Bozzente, Rodero e Uggiate Trevano. Sono almeno altrettanti i colpi su cui si sta ancora indagando, anche perché non tutte le vittime hanno ancora denunciato quanto subito.

Attività frenetica, quella dei due presunti ladri, che sarebbe terminata solo in seguito a un particolare curioso: avrebbero finito il “parco macchine”, avendo distrutto in incidenti sia la Y10 che avevano utilizzato all’inizio, sia la successiva Fiat 500.

Ulteriori dettagli sul Corriere di Como in edicola giovedì 6 settembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.