Siamo il set preferito dai maggiori registi internazionali. Ma la politica è sorda

Jennifer Aniston in centro città. Copyright ph. Emilio Andreoli

L’esordio del Lario come set risale al filmato, della durata di un minuto, girato tra il 1896 e 1898 sul Lago di Como da un anonimo operatore italiano per conto dei fratelli Lumière.
Qualche scorcio lariano si ha anche nel 1917 “Malombra” di Carmine Gallone, ma la vera storia dei set lariani parte nel 1925 quando sul lago arriva un 26enne Alfred Hitchcock a girare a Villa d’Este di Cernobbio e presso l’Isola Comacina il muto The pleasure garden. Da allora il film non è mai finito.
Un lungo elenco di pellicole non solo per il grande schermo ma anche per la tv. Passando per Guerre stellari che fu girato vent’anni fa a Villa Balbianello, film che ha portato a Lenno frotte di turisti e anche di promessi sposi, fino al set di Netflix con Jennifer Aniston per Murder Mystery e al recente House of Gucci di Ridley

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.