Sicurezza e precari, più fondi. Le promesse del ministro Bussetti ieri in Brianza

il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti in visita all'Enaip di Cantù

Rassicurazioni sui fondi per la sicurezza delle scuole, ma anche suggerimenti per l’imminente esame di maturità. E un occhiolino strizzato ai precari, inevitabile quando il clima è quello elettorale.
La visita del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti a Cantù e Mariano Comense, ieri, non ha riservato grosse sorprese.
L’ex provveditore, passato ora alla politica, ha ammesso che «sette scuole su dieci hanno bisogno di importanti interventi di manutenzione» ma ha pure ribadito che il governo «ha stanziato le risorse necessarie dato che il problema della sicurezza degli edifici scolastici è una priorità».
Come da programma Bussetti ha visitato ieri l’Enaip e il “Melotti” a Cantù e il “Jean Monnet” a Mariano, per poi proseguire il pomeriggio e la sera in un tour elettorale a sostegno dei candidati leghisti di Canzo e Albavilla.
Oltre alla sicurezza, il ministro ha parlato di fondi per «concorsi e assunzioni» e, rivolto agli studenti (e agli insegnanti), ha ricordato loro che «il voto misura certamente un compito o un’interrogazione ma non giudica la vostra persona».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.