«Siete un esempio per i giovani sportivi». Bulgheroni elogia le “Rane Rosa”

Como Nuoto femminile

La Como Nuoto culla le sue ragazze. Per l’unica società del panorama lariano ad avere una squadra maschile e una femminile in serie A, in tempi le recenti le gioie sono arrivate solo dalle donne, dalla formazione delle cosiddette “Rane Rosa”.
L’ultimo weekend sotto questo profilo è stato significativo con, al sabato, la brutta sconfitta degli uomini di coach Paolo Venturelli in trasferta con il Crocera Stadium: un deludente 13-8 contro una formazione che alla vigilia del match era ultima in classifica.
A salvare l’onore del Lario sono state dunque le “Rane Rosa”, che domenica nel secondo turno di serie A2 hanno battuto con un netto 13-2 il Lerici. Un risultato giunto ad una settimana di distanza dal pari nella piscina del Sori, formazione tra le più accreditate per puntare ai posti di vertice in classifica.
Ma anche la Como Nuoto, in realtà, è partita con obiettivi ambiziosi, anche se in questa fase si preferisce tenere sottotraccia il discorso. Ciò non toglie che per la formazione di coach Stefano “Tete” Pozzi si stia creando un clima più che favorevole.
Le parole del presidente Mario Bulgheroni sono all’insegna dell’entusiasmo. «Siete innamorate della vostra Como Nuoto – ha scritto alle sue giocatrici – Siete forti perché vi accompagnate sempre con uno straordinario sorriso e credete in voi stesse e nel vostro gruppo. Siete forti perché determinate e con una straordinaria volontà per raggiungere il risultato. Siete un esempio di alto livello per i giovani sportivi. Brave, un pezzo del mio cuore è per voi».
Le lariane sono ora terze, a 4 punti, a -2 dalle prime, Trieste e Padova. Logicamente soddisfatto anche l’allenatore Pozzi. «Nella vittoria con Lerici ho apprezzato l’atteggiamento delle mie ragazze. Siamo stati umili e non abbiamo sottovalutato una formazione neopromossa. Siamo partito con un 6-0 e abbiamo tenuto l’acceleratore schiacciato. Una gara diventata facile per merito nostro. Ora sono curioso di vedere le mie ragazze nella prossima gara a Bologna, contro una delle pretendenti alla vittoria del campionato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.