Silva lancia a Sanremo le nuove “Targhe Tenco”

altI premi – Autori emergenti

Se fosse un vegetale sarebbe un’ortica: urticante ma anche benefico. Però è un disco, perfetto per capire che significhi essere “indipendenti”, artisticamente e discograficamente. È il sorprendente esordio di Appino, Il testamento, pubblicato da “La Tempesta”, factory che produce anche i Tre Allegri Ragazzi Morti applauditi la scorsa estate al Tempio Voltiano di Como. L’autore all’anagrafe è Andrea Appino, pisano nato nel 1978 e leader dei toscani Zen Circus che stanno preparando un nuovo

cd. Con il cd solista – testi originali, intrisi di veleno, che raccontano vizi, perversioni e contraddizioni del vivere oggi con arrangiamenti sontuosi e barocchi – Appino è tra gli artisti vincitori delle Targhe Tenco 2013, proclamati ieri a Sanremo, all’apertura del Premio Tenco, ovvero la 37ª rassegna della canzone d’autore. Le Targhe andranno anche a Cesare Basile, Niccolò Fabi e Mauro Giovanardi e sono i riconoscimenti ai migliori dischi dell’annata assegnati dal Club Tenco in seguito a un referendum, giunto alla 30ª edizione, tra i giornalisti musicali italiani. La rassegna si è aperta ieri e si svolge per quattro giorni, fino a sabato. Le serate si svolgono al Teatro del Casinò, con la regia teatrale di Michelangelo Ricci e le presentazioni del comasco Antonio Silva.
La cerimonia di premiazione si svolgerà l’8 dicembre nell’ambito di una manifestazione di alto rilievo come il “Medimex” di Bari, salone dell’innovazione musicale in programma da venerdì 6 a domenica 8 dicembre. La serata di consegna delle Targhe 2013 sarà al Teatro Petruzzelli di Bari. Info sul sito ufficiale della manifestazione all’indirizzo web www.clubtenco.it.
È da ricordare che nella sezione dialetto, nel 2008, la Targa Tenco andò al nostro Davide Van De Sfroos. Quest’anno tra gli “Album in dialetto” è stato un trionfo quello dell’album omonimo di Cesare Basile, con molti voti di vantaggio su Giulia Daici con Tal cil des acuilis e sul Collettivo Dedalus con Ammâ?câ. Con ulteriore distacco si sono classificati il Canzoniere Grecanico-Salentino con Pizzica indiavolata, Tonino Zurlo con L’ulivo che canta e i Gatti Mézzi con Vestiti leggeri.

Nella foto:
Andrea Appino, leader dei toscani Zen Circus che hanno in lavorazione un nuovo cd

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.