Sindacato Asf, eletti i rappresentanti

Un bus di Asf Autolinee

Sono stati eletti i rappresentanti dei lavoratori di Asf. Il 75.5 % degli aventi diritto ha scelto 13 Rsu eleggibili: 8 alla Filt Cgil di Como, 4 rsu alla Fit Cisl di Como, 1 rsu alla Uil Trasporti di Como.

«Le precedenti Rsu erano scadute ad aprile 2020 – spiega Giovanni Riccardi, segretario provinciale Filt Cgil – ma, a causa del Covid, abbiamo atteso che i contagi fossero in grande calo. Ora, le trattative riprenderanno a breve per riportare all’attenzione le problematiche di settore, come le aggressioni al personale. È necessario riprendere la trattativa sul premio di risultato. visto che questi lavoratori non si sono mai fermati neanche durante la pandemia, oltre a continuare il percorso sulla sicurezza sul lavoro. Bisogna tornare a discutere  anche sull’inserimento di nuove corse a beneficio dei cittadini residenti nelle zone in cui, causa Covid, ne sono state tolte».
«Siamo molto soddisfatti per l’alta affluenza – commenta Filippo Ghibaudi, segretario provinciale Fit Cis  -. Le Rsu erano già decadute da qualche tempo, ma non era stato possibile procedere al rinnovo a causa delle restrizioni dovute al Covid. Come Cisl abbiamo confermato i numeri precedenti, con qualche lieve incremento. Il rinnovo delle Rsu ci permetterà di aprire nuovi spazi di confronto con l’azienda, perché insieme si possa ragionare su possibili migliorie che vadano a beneficio dell’utenza».
«Siamo contenti della ampia partecipazione al voto – conclude  Enrico Midilli, funzionario Uilt Como – ora vogliamo che le trattative riprendano al più presto».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.