Sindaci sardi,pronti per istanze imprese

Anci

(ANSA) – CAGLIARI, 13 MAR – I comuni della Sardegna si propongono come braccio operativo della Regione anche per gestire le istruttorie a favore delle imprese "se i provvedimenti auspicati dai sindaci dovessero trovare concreta attuazione in provvedimenti legislativi". Lo scrive il presidente dell’Anci Sardegna Emiliano Deiana in una lettera aperta alla Giunta regionale, spiegando che "i sindaci chiedono un intervento forte a favore del settore alberghiero, della ristorazione, del commercio, dell’artigianato, delle Partite Iva che rischiano di subire un colpo durissimo da questa crisi". "Poiché è compito della politica, quella alta è nobile, avere uno sguardo lungo sugli accadimenti – scrive Deiana – anche quelli più duri e difficoltosi i sindaci sardi propongono un Patto fra Regione e Comuni per attuare tutti i provvedimenti necessari ad affrontare le crisi del sistema delle imprese che la diffusione del Covid19 rischia di scatenare".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.