Sindaco Ascoli, troppi problemi aperti

'Macerie

(ANSA) – ASCOLI PICENO, 10 GEN – "La rimozione delle macerie è ferma al palo, i territori colpiti dal sisma vivono un’angosciante situazione di isolamento a causa di una viabilità quasi totalmente compromessa e di progettualità infrastrutturali praticamente assenti. La luce in fondo al tunnel, purtroppo, è ancora lontanissima". Così il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, che ha inviato una lettera al presidente dell’Anci nazionale Antonio Decaro, al presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi e a tutti i sindaci dei Comuni del cratere. "Il tanto osannato Decreto Sisma si è rivelata una misura estremamente vana ed effimera e la situazione è ancor più grave in relazione alla delicata questione dell’edilizia scolastica: urge un intervento normativo – afferma Fioravanti – che permetta alle amministrazioni locali di utilizzare in tempi brevi i fondi e le risorse a propria disposizione, affinché ‘Scuole Sicure’ non resti semplicemente uno slogan orientato a un futuro lontano, ma un progetto serio, concreto e attuale".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.