Sindrome di Kawasaki, webinar online con oltre 100 pediatri sul caso comasco

L'ospedale Sant'Anna di Como

Oltre cento pediatri tra Como e Varese, pediatri di libera scelta ed ospedalieri, hanno partecipato questa mattina al webinar sulla sindrome di Kawasaki correlata al Covid-19 proposto dalla direzione di Asst Lariana, attraverso la Pediatria dell’ospedale Sant’Anna, ad Ats Insubria. L’incontro formativo online segue il ricovero all’ospedale Sant’Anna, nei giorni scorsi, di tre bambini di 5, 3 e 2 anni, residenti in comuni della provincia di Como, cui è stata diagnosticata una sindrome di Kawasaki potenzialmente correlata al Covid-19. Per due di loro si era reso necessario il trasferimento nelle terapie intensive pediatriche di Bergamo, ospedale Papa Giovanni XXIII, e di Milano, ospedale Buzzi, stante l’interessamento infiammatorio del tessuto cardiaco. Le loro condizioni sono ora in netto miglioramento e sono usciti dalla fase critica. Il terzo bimbo – non interessato da problemi cardiaci – è tuttora ricoverato al Sant’Anna e anche le sue condizioni sono buone.


Febbre alta da oltre tre giorni, congiuntivite, eruzioni cutanee, gonfiore e/o arrossamento delle mani e dei piedi sono i principali sintomi della sindrome di Kawasaki, che è una rara malattia infiammatoria che interessa i vasi sanguigni e che colpisce in genere i bambini di età inferiore ai cinque anni. Dagli studi finora pubblicati sembra che la Kawasaki – le cui cause restano tuttora sconosciute – possa essere favorita da una reazione immunitaria eccessiva ad un’infezione, reazione che potrebbe, appunto, essere provocata dal Covid.


Insieme al primario Angelo Selicorni, per la Pediatria dell’ospedale Sant’Anna sono intervenute le dottoresse Paola Cianci e Luisa Abbagnato e per i pediatri di libera scelta i medici Magda Carrà, Chiara Zambetti e Massimo Branca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.