Sinigaglia, rinviato il vertice tra Comune e società

Stadio Sinigaglia veduta aerea

Cresce l’attesa per conoscere il futuro dello stadio Sinigaglia.
Proprio in queste ore a Palazzo Cernezzi i tre assessori della partita – Francesco Pettignano (Patrimonio), Marco Galli (Sport) e Vincenzo Bella (Lavori pubblici) – si stanno confrontando, insieme ai dirigenti degli uffici tecnici coinvolti, per mettere sul tavolo tutti gli elementi che potranno essere oggetto di discussione per delineare il futuro dello stadio. Il vertice con i rappresentanti della nuova società di calcio, inizialmente previsto proprio per oggi, è invece slittato a fine mese. Quello di stamattina sarà dunque solo un tavolo comunale. «Si tratta di una riunione per noi necessaria perché, se sul fronte politico l’intesa c’è ed è ben chiara – spiega l’assessore Pettignano – era però necessario svolgere un’attenta ricognizione anche sul delicato fronte tecnico con i nostri uomini». Lo studio della “pratica” Sinigaglia da parte degli assessori era già iniziato durante una prima riunione informale nel pomeriggio di ieri.
Sul tavolo, come anticipato nei giorni scorsi, la volontà della nuova dirigenza del Como di investire nell’impianto realizzando all’interno uffici, palestre, spazi commerciali.
L’amministrazione comunale sarebbe intenzionata a dare il via libera alla proroga della concessione a 6 anni più altri 6, come richiesto dalla società calcistica, una volontà manifestata dallo stesso Gandler durante la conferenza stampa di qualche settimana fa, in cui il dirigente ha ribadito l’intenzione di avere una concessione a lungo termine. Intanto, come detto, il vertice con i rappresentanti della nuova società di calcio è slittato, dopo l’iniziale decisione di vedersi proprio in mattinata. «Ci è stato comunicato che i vertici societari sono all’estero fino al 23 agosto, motivo per cui – spiega l’assessore allo Sport del Comune di Como, Marco Galli – non è ancora stata fissata una data precisa per il nostro incontro con loro».
Al summit di questa mattina intanto sarà presente anche il sindaco Mario Landriscina. Dopo la riunione tecnica, è inoltre stato fissato un incontro con una rappresentanza dei tifosi comaschi che da settimane, specialmente sui social, continuano a sostenere l’idea della nuova società di ripensare lo stadio Sinigaglia.
Sostegno espresso anche con uno striscione esposto domenica scorsa in occasione della partita di Coppa Italia di serie C, vinta dai lariani contro il Gozzano per 1-0.
Intanto si avvicina l’esordio stagionale in campionato, fissato per il 25 agosto in casa contro la Pergolettese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.