Sirene e lampeggianti per ricordare le vittime di Alessandria

I vigili del fuoco di Como hanno ricordato questa mattina i loro colleghi

Un minuto di silenzio seguito dal saluto con i lampeggianti accesi e le sirene dei mezzi a tagliare il silenzio. I vigili del fuoco di Como, seppur a chilometri di distanza, hanno voluto testimoniare la fraterna vicinanza e rendere omaggio ai tre colleghi morti nell’esplosione di Quargnento, ad Alessandria. Questa mattina alle 11, nella cattedrale della città piemontese dove si è consumata la tragedia, si sono svolti i funerali.

Il reparto operativo e i colleghi degli uffici assieme al comandante si sono radunati davanti all’ingresso del comando di via Valleggio per ricordare i colleghi. Le vittime, Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i vigili del fuoco morti nell’esplosione di Quargnento, erano intervenuti in un cascinale dopo la segnalazione di una deflagrazione.

Una seconda esplosione – che per la procura piemontese è dolosa, innescata da un timer – aveva poi fatto crollare la palazzina uccidendoli e ferendo altro due pompieri e un carabiniere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.