Siria: nuove pattuglie Turchia-Russia

Con forze di terra e aeree lungo l'autostrada strategica M4

(ANSA) – ISTANBUL, 23 MAR – Si è svolto a Idlib il secondo pattugliamento militare congiunto tra Turchia e Russia, previsto dall’accordo sul cessate il fuoco siglato il 5 marzo scorso a Mosca dai presidenti Recep Tayyip Erdogan e Vladimir Putin. La ronda è stata effettuata intorno all’autostrada strategica M4, che collega Aleppo a Latakia e rappresenta un confine di fatto tra le rispettive zone di influenza. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Ankara, precisando che alle attività hanno partecipato soldati delle forze di terra e aeree. I pattugliamenti turco-russi erano cominciati il 15 marzo, ma si erano svolti soltanto per poche ore e per un tratto autostradale di appena tre chilometri a causa della presenza sulla carreggiata di sit-in di civili ostili all’accordo di spartizione. In seguito, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, anche milizie locali filo-turche hanno compiuto iniziative per ostacolare le ronde.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.