Siria: Ong, 100mila sfollati in 48 ore

nella regione nord-ovest teatro dall'offensiva russo-governativa

(ANSAmed) – BEIRUT, 13 FEB – Sono 100mila i civili siriani sfollati nelle ultime 48 ore nella regione nord-occidentale del paese martoriato dall’offensiva russo-governativa e dall’intervento militare turco. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui le decine di migliaia di civili in fuga dai distretti a sud-ovest di Aleppo sono diretti verso il confine turco e si tratta in larghissima parte di donne e bambini. Secondo l’Onu, sono circa 700mila in tutto gli sfollati da dicembre alla prima settimana di febbraio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.