Sisma, caldaia Sae cede e cade a terra

Residente

(ANSA) – FIASTRA (MACERATA), 11 GEN – Ancora un problemi in una casetta Sae assegnata ai terremotati del Centro Italia. In una Soluzione abitativa di Acquacanina, frazione di Fiastra ne Maceratese, si è staccata la caldaia finendo sul pavimento. "Poteva uccidere qualcuno", ha detto all’ANSA , Cristiana Salvatori, che vive assieme al marito e al figlio 19enne in questo alloggio di emergenza. "Ieri sera – ha spiegato la donna – abbiamo sentito un grande botto e abbiamo pensato che fosse caduto un mobile, invece a venire giù era caldaia che si è staccata letteralmente dal muro e non poteva essere altrimenti visti i ganci esili con cui era stata fissata". Allertati dalla donna, i vigili del fuoco hanno poi provveduto alla chiusura del gas e mettere in sicurezza l’apparecchiatura. "Stamani – ha riferito ancora Salvatori – gli operai del Comune, che voglio ringraziare con tutto il cuore, ci hanno ripristinato l’impianto".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.