Sisma Egeo: bimba di 3 anni salvata dopo 65 ore

La piccola Elif estratta viva dalle macerie del suo palazzo

(ANSA) – ISTANBUL, 02 NOV – È stata estratta viva dalle macerie dopo quasi tre giorni la piccola Elif Perincek, una bimba turca di 3 anni rimasta intrappolata tra i detriti del palazzo dove abitava a Smirne, crollato a seguito del sisma di venerdì scorso nel mar Egeo. "Quando ho allungato la mia mano, lei l’ha presa e non l’ha più lasciata finché non l’ho portata nella tenda dei soccorsi", ha raccontato alle tv locali Muammer Celik, il vigile del fuoco che ha salvato la piccola a 65 ore dal terremoto. Le immagini dei soccorsi stanno facendo il giro dei media turchi. Intanto, i soccorritori continuano a scavare ininterrottamente tra le macerie, da cui emergono ancora rumori che fanno sperare nella presenza di ulteriori sopravvissuti. (ANSA). YLL-TAM/ S0A QBXB (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.