Slavina sulla Grigna Settentrionale, ferito anche un comasco

slavinaC’è anche un 44enne di Alzate Brianza fra i tre escursionisti travolti da una slavina sui monti lecchesi e trascinati per circa 300 metri, per fortuna senza gravi conseguenze. L’episodio questa mattina intorno alle 9.30 quando la XIX Delegazione Lariana del soccorso alpino è intervenuta a Primaluna, nella zona della Grigna Settentrionale, in prossimità della Parete Fasana. Secondo quanto ricostruito dai soccorritori, i tre alpinisti  – il 44enne di Alzate Brianza e due uomini di 45 e 58 anni residenti in provincia di Lecco – stavano andando all’attacco della Via degli Inglesi, quando la neve si è staccata trascinandoli. Sono però riusciti a emergere da soli dalla valanga e a chiamare immediatamente i soccorsi. Per il 45enne lecchese un trauma cranico, ma l’uomo sarebbe sempre rimasto cosciente. Contusione alla caviglia, invece, per il comasco, già dimesso dall’ospedale di Lecco. Sul posto anche un medico che ha verificato le loro condizioni di salute. I tecnici del soccorso alpino hanno escluso la presenza di altre persone

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati