Smaltimento rifiuti ingombranti, bando andato deserto

palazzo cernezzi

Ennesimo bando di gara andato deserto per il Comune di Como. Questa volta a rimanere irrisolto è il problema dell’accumulo di rifiuti ingombranti. «Una questione che si pone da anni – spiega l’assessore all’Ambiente Marco Galli – a causa dei rifiuti cimiteriali e scolastici, come banchi e sedie, difficili da smaltire». La gara è intersettoriale e riguarda più assessorati: oltre a quello di Galli, è interessato anche l’assessorato al Patrimonio e Servizi cimiteriali di Francesco Pettignano e quello alle Politiche educative di Angela Corengia. Il bando per la gestione dello smaltimento di rifiuti ingombranti ha una durata di quattro anni e un importo di base di 840mila euro. Nessuno si è fatto avanti. «Nessuno se lo aspettava – dice Galli – Lo riproporremo uguale al primo perchè l’offerta ci sembra adeguata. Se nessuno si farà avanti, rivedremo la linea da seguire».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.