Smantellati due bivacchi nei boschi della droga. Operazione a Oltrona di San Mamette e nel parco Pineta

I carabinieri in azione nei boschi

Carabinieri ancora impegnati nel contrasto alle attività di spaccio nei boschi. Venerdì i militari dell’Arma della compagnia di Cantù hanno effettuato un nuovo intervento di monitoraggio e repressione dello spaccio nelle aree boschive di Oltrona di San Mamette. I carabinieri della Stazione di Appiano Gentile, con il supporto del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cantù e delle Stazioni limitrofe, hanno setacciato il “Parco Pineta” per bonificare la zona in un’area nella quale solo una settimana fa è stato ucciso un cittadino magrebino. Un delitto maturato, sembra, nell’ambito dello spaccio. I carabinieri hanno rimosso due accampamenti, costituiti da tende, teli, vestiti e altro materiale degli spacciatori che usano il bosco per nascondersi e svolgere attività illecite. Inoltre sono state controllate decine di auto e persone. Un uomo trovato in possesso di pochi grammi di hashish è stato segnalato come consumatore di droga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.