Smog ancora alle stelle e prima neve. Registrato il quinto giorni di superamento per le polveri

Smog in città

Prima neve oggi a imbiancare anche qualche strada a bassa quota. Non sono stati segnalate particolari situazioni di difficoltà sulle strade della provincia, se non alle quote più alte. La patina ghiacciata che si è depositata su gran parte delle strade, suggerisce però prudenza anche nella giornata di oggi.
Saranno stati sufficienti pochi fiocchi e un po’ di pioggia per abbattere le polveri sottili. Oggi avremo il responso delle centraline dell’Arpa. Ieri intanto, è stato il quinto giorno di superamento del limite di polveri sottili a Como, quarto giorno sulla media provinciale.
Lo smog non accenna infatti a diminuire: anche martedì le centraline Arpa disseminate sul territorio hanno registrato una concentrazione di Pm10 superiore alla soglia di allarme. Da ieri Regione Lombardia ha iniziato a valutare l’ipotesi di introduzione delle misure antismog di primo livello.
Misure che tuttavia potrebbero non essere necessarie se, come e detto, pioggia e neve avranno avuto effetto sul particolato presente nell’aria.
Sul fronte degli incentivi per i mezzi meno inquinanti, intanto, la Regione Lombardia ha messo sul tavolo 10 milioni per le auto e 5 per i veicoli privati commerciali.
I fondi sono destinati a chi cambierà nel 2019 un veicolo alimentato con motore diesel già oggetto dei provvedimenti per il miglioramento della qualità dell’aria in Lombardia e nelle Regioni del Bacino Padano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.