Snam entra in India su mobilità sostenibile e idrogeno

Accordi annunciati nel vertice tra Conte e Modi

(ANSA) – MILANO, 06 NOV – Snam entra in India attraverso una serie di accordi di cooperazione nella transizione energetica, in particolare nell’idrogeno e nella mobilità sostenibile, con alcune delle più importanti aziende nazionali. Lo rende noto Snam evidenziando che gli accordi sono stati annunciati nell’ambito del summit virtuale tra il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, e il primo ministro indiano, Narendra Modi. In particolare, Snam ha avviato con Adani, uno dei principali gruppi infrastrutturali ed energetici indiani, una cooperazione sulla transizione energetica, che si concretizzerà nello studio di progetti legati alla filiera dell’idrogeno in India e a livello internazionale, nonché allo sviluppo del biometano e del biogas e della mobilità sostenibile. Inoltre, è stato firmato con la controllata Adani Gas Limited (joint venture tra Adani Group e Total Se) un accordo per dare vita a una joint venture paritetica finalizzata a promuovere lo sviluppo dell’infrastruttura di rifornimento a supporto della mobilità sostenibile in India. La joint venture avrà l’obiettivo di realizzare una fabbrica di compressori con tecnologia di Cubogas, società di Snam4Mobility, per l’erogazione di gas naturale agli autoveicoli. Firmato anche un accordo con Greenko, uno dei maggiori produttori di energia rinnovabile del Paese, finalizzato ad avviare una cooperazione per sostenere lo sviluppo della filiera dell’idrogeno in India. "L’ingresso nel mercato indiano è una nuova tappa del percorso di internazionalizzazione di Snam". Lo afferma l’amministratore delegato di Snam Marco Alverà circa gli accordo con i quali la società entra nel mercato indiano. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.