Sociale junior. La stagione “baby”

Cartelloni – Presentato dal teatro di piazza Verdi il ricco carnet di appuntamenti per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni
Una nuova stagione per i bambini da tre a quattordici anni che racconti loro i sogni, le paure e le storie del nostro tempo. Come di consueto, “Teatro Sociale Junior” si rivolge proprio a loro, piccoli grandi spettatori che si avvicinano al teatro con la voglia di farsi catturare dalla magia delle fiabe e la curiosità di scoprire il mondo attraverso il palcoscenico. Il ricco cartellone della “Stagione Giorno”, dedicata appunto ai bambini, debutterà al Sociale di Como il 27 settembre, alle 19, con il Rigoletto di Giuseppe Verdi. Il 19 ottobre il sipario del teatro di piazza Verdi si alzerà per la farsa musicale in quattro atti di Nino Rota, in occasione del centenario della sua nascita, Il cappello di Paglia di Firenze.
Il 16 gennaio 2012, la rassegna “Junior” proseguirà con Fratellini di Giuseppe di Bello, il 12 marzo con I tre cappelli del diavolo, spettacolo tratto dall’omonima fiaba di Jacob e Willhelm Grimm, il 28 marzo con Chiamatemi Cirano, adattamento liberamente tratto dal Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, il 2 aprile con Il cubo magico, ovvero la morbida pietra filosofale del gioco, di Tiziano Manzini, e il 3 aprile con I tre porcellini, in una versione che segue la prima stampa ufficiale della popolare fiaba. A chiudere questa parte del programma ecco l’8 maggio Alla locanda del baleniere, opera ispirata al romanzo Moby Dick di Hermann Melville e l’11 maggio Scrooge e i tre spiriti, balletto ispirato al Canto di Natale di Charles Dickens.
Ma veniamo ai progetti che da anni vedono impegnato il Sociale in ambiziosi percorsi didattici. Nell’ambito di “Opera Kids”, sezione che ha l’intento di avvicinare i bambini della scuola dell’infanzia al teatro musicale con spettacoli che li coinvolgono attivamente, il 27 gennaio, in Sala Bianca, rappresentazione de Il piccolo flauto magico per la regia di Stefania Panighini. Per “Opera Domani?”, progetto nato per avvicinare gli alunni della scuola dell’obbligo all’opera lirica, il 27 febbraio e il 5 marzo il palcoscenico del Sociale ospiterà Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart, nell’adattamento musicale di Alfonso Caiani per la regia di Stefano Simone Pintor. “Opera.it”, che ha invece il compito di avvicinare all’opera lirica gli adolescenti, si ripresenterà al giovane pubblico del nobile palco comasco il 20 gennaio con W.A.M., ovvero Mozart e l’esaltante tragedia dell’essere pop. Infine per “Orchestra in Gioco”, progetto di introduzione alla musica sinfonica, il 7 dicembre 2011, in programma la sinfonia Jupiter di Mozart diretta al Sociale da Matthieu Mantanus. Da segnalare il coinvolgimento di As.Li.Co. anche nella XXVII edizione de “Il sipario incantato”, rassegna promossa dall’assessorato provinciale alla Cultura, in sinergia con “Teatro Junior” del Sociale, che anche in questa stagione porterà diversi spettacoli per i ragazzi in giro per il Lario.
Sostenuto da Villa Saporiti anche il concorso “Scuola in scena”, dedicato al teatro fatto dai ragazzi e aperto alle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado della provincia di Como.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
La facciata del Teatro Sociale di piazza Verdi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.