Soldi per proteggere il coetaneo dagli abusi: minorenni denunciati

L'11 febbraio giornata per contrastare il bullismo in rete

I carabinieri della stazione di Asso hanno denunciato a piede libero 4 minorenni, di età compresa tra i 15 e i 16 anni, con l’ipotesi di reato di estorsione.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, i quattro, nel pomeriggio di ieri, si sarebbero fatti consegnare da un coetaneo – con la scusa di proteggerlo da eventuali abusi – la somma di 160 euro in contanti.

Il fatto sarebbe avvenuto nel parcheggio del centro commerciale “Bennet” di Erba, dopo aver fissato un appuntamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.