Soleimani: ai funerali i leader di Hamas

Un atto di dissociazione da Egitto e Arabia Saudita

(ANSAmed) – GAZA/TEL AVIV, 6 GEN – Ai funerali del generale iraniano Qassem Soleimani hanno partecipato anche il leader di Hamas Ismail Haniyeh, il suo vice Salah al-Aruri ed il leader della Jihad islamica Ziad Nakhale. Lo riferiscono i media di Gaza secondo cui la loro presenza alle esequie rischia ora di provocare frizioni con i principali Paesi sunniti: Egitto ed Arabia Saudita. Con un implicito riferimento ad aiuti assicurati dall’Iran alle milizie palestinesi, Haniyeh ha affermato: "Il progetto delle resistenza nella terra di Palestina e nella Regione non sarà indebolito né retrocederà. Le eliminazioni hanno il solo risultato di infonderci nuova forza per la liberazione di Gerusalemme. Qassem Soleimani ha dedicato la vita alla resistenza ed è un martire di al-Quds", il nome arabo di Gerusalemme. "La resistenza è uscita vittoriosa in Libano e a Gaza e avrà ragione del progetto sionista". A quanto risulta, Haniyeh sarà ricevuto dal leader supremo dell’Iran Ali Khamenei.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.