Solo la metà dei Comuni lariani sceglie la via dell’autonomia

Lo strumento

(a.cam.) Poco più della metà dei 160 Comuni della provincia di Como gestisce autonomamente il Suap, lo Sportello Unico delle Attività Produttive, strumento che dovrebbe essere fondamentale per le attività produttive. Le restanti amministrazioni locali, anziché organizzarsi personalmente, fanno riferimento alla Camera di Commercio di Como, che mette la sua piattaforma a disposizione dei municipi del territorio.
I servizi del Suap dovrebbero essere erogati in

tutti i casi per via telematica, anche se non sempre questo risulta possibile, soprattutto facendo riferimento ai piccoli Comuni che si gestiscono autonomamente. Lo Sportello è, normative alla mano, «l’unico soggetto pubblico di riferimento per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, oltre che per i procedimenti relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività».
Come riferito dalla Camera di Commercio di Como, attualmente sul Lario 83 Comuni – a partire dal capoluogo e da Cantù – gestiscono in autonomia il Suap, affidandosi a personale interno e con gli strumenti a disposizione dell’amministrazione comunale. Palazzo Cernezzi ha un apposito settore dedicato al servizio sul portale www.comune.como.it, alla voce “uffici comunali” e quindi “programmazione e sviluppo economico”.
I restanti 77 Comuni del territorio provinciale fanno invece riferimento all’ente camerale, che gestisce direttamente le pratiche dei cittadini per conto dell’amministrazione. Per i Comuni, almeno fino a questo momento, il servizio è stato offerto gratuitamente.
La scelta sull’eventuale gestione autonoma del Suap dipende dalle amministrazioni comunali. La Camera di Commercio precisa di essere a disposizione di tutti i Comuni, anche di quelli di maggiori dimensioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.