Solsjkaer "crescita United più lenta del previsto"

"E' stagione di ricostruzione

(ANSA) – ROMA, 24 DIC – "Sapevamo che questa stagione sarebbe stata di alti e bassi, perchè è stata pensata per definire una squadra per la prossima, ma speriamo di poter accelerare questo processo ottenendo più risultati perchè al momento, siamo un po ‘più indietro rispetto a quello che speravo". E’ l’autocritica espressa oggi dal manager del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, che dopo la sconfitta di domenica scorsa a Watford ha bisogno assolutamente di vincere dopodomani col Newcastle per non scivolare troppo lontano dalla zona Europa. Per riuscirci, Solskjaer conta molto sul rientro definitivo di Paul Pogba, fuori causa da settembre per un infortunio ad una caviglia e riapparso in campo per uno spezzone di partita domenica. "Paul è il miglior centrocampista a tutto tondo del mondo – ha detto il tecnico -. Può giocare ovunque. È bello riaverlo". Per la prossima stagione, però, rischia di non averlo più a disposizione, essendo il francese, non del tutto soddisfatto della sua esperienza allo United, nel mirino del Real Madrid e anche della Juventus. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.