Sono tre i ceppi del virus di quest’anno

La parola all’esperta
California, Perth e Brisbane. La vaccinazione che sarà somministrata nelle prossime settimane proteggerà i pazienti da questi ceppi influenzali, i nomi dei quali indicano l’area di provenienza del virus.
«I ceppi sono molto simili a quelli della passata stagione – sottolinea Maria Cristina Della Rosa, dirigente dell’Asl lariana – Ci aspettiamo quindi un’epidemia non particolarmente aggressiva.

Naturalmente, l’andamento della malattia dipenderà anche dall’esito della campagna e per questo, lo ribadiamo, è fondamentale vaccinarsi». «Il ceppo denominato California è l’ormai famoso H1N1, che continua a circolare e dal quale quindi è bene proteggersi – sottolinea ancora l’esperta dell’Azienda sanitaria comasca – La vaccinazione può essere effettuata senza fretta perché il siero è pienamente attivo nel giro di due settimane e la copertura è garantita a lungo. Il picco della diffusione dell’influenza è atteso all’inizio del mese di gennaio 2012».
Oltre alla vaccinazione, vale la pena ribadire gli accorgimenti per la prevenzione: «Lavare bene le mani – dice Maria Cristina Della Rosa – Coprirsi bocca e naso in caso di tosse e starnuti e non uscire da casa quando si è malati»

Anna Campaniello

Nella foto:
Anche questo inverno sarà importante vaccinarsi per prevenire gli effetti del virus H1N1

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.