Sony Awards “lariani”. Gli scatti di Mattia Vacca oggi in finale a Londra

Prestigioso riconoscimento
Nuovo prestigioso riconoscimento per il fotografo del “Corriere di Como” Mattia Vacca. I suoi scatti etnografici dedicati alla Barbagia sono da stasera protagonisti a Londra. Infatti sono in finale nella sezione “Arts and Culture” al concorso internazionale “Sony Awards”, che a pari merito con il World Press Photo è il principale concorso di fotografia del mondo. La cerimonia, alla presenza del ministro della Cultura inglese Jeremy Hunt e di un membro della Casa Reale britannica, vedrà
anche la consegna del premio alla carriera al grande fotografo americano William Klein e sarà nell’ambito dell’inaugurazione del “mese della fotografia” World Photo London. Al concorso, quest’anno, hanno partecipato ben 112.000 fotografie da 171 Paesi.
Gli scatti di Vacca fanno parte di un ampio reportage partito nel 2009 e dal titolo S’Ardia, realizzato a Sedilo (Oristano). La mostra del premio, con le foto di Mattia, si terrà da oggi per un mese alla Somerset House della City e poi farà il giro del mondo, toccando New York, Tokyo e San Paolo in Brasile. Gli scatti sardi di Vacca sono ora anche in mostra a Brighton, alla Crane Kalman Gallery.
La creatività del fotoreporter lariano conquista pure la Cina. Dove l’anno scorso Mattia ha vinto il Documentary Award e il premio speciale della giuria nel concorso Humanity Photo Awards dell’Unesco. Grazie al premio, ha potuto realizzare un reportage sulle scuole elementari della Cina rurale, nello Yunnan, in una delle zone meno conosciute del Paese. Il 1° maggio, il trimestrale Private Photo Review, punto di riferimento internazionale del fotogiornalismo, ospiterà sei pagine con gli scatti di Vacca.
Fotografo cosmopolita, Mattia di recente si è dedicato anche al conflitto in Bosnia: è tra i quattro finalisti del “Renaissance Photo Prize 2012” con il lavoro realizzato a Srebrenica. Qui i suoi scatti si sono fatto largo tra 6mila candidati. Il lavoro sullo scenario della guerra che sconvolse l’Europa 17 anni fa lo farà di nuovo brillare sulla scena londinese: sarà in mostra nel circuito Mall Galleries. Sempre nell’ambito dei premi internazionali, Vacca è in finale anche al Travel Photographer of the Year di Londra, all’Hipa Award a Dubai e all’Althani Award in Qatar.

Lorenzo Morandotti

Nella foto:
Uno degli scatti del reportage S’Ardia realizzato da Mattia Vacca a Sedilo (Or)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.