Sopralluogo ad Argegno dopo il violento nubifragio. Si cerca di aprire una corsia della statale

La frana ad Argegno La frana ad Argegno

Passata la nottata, proprio in queste ore è previsto un sopralluogo ad Argegno. Dopo la valanga di fango caduta sulla statale Regina in territorio di Argegno – località Camogge – si sta decidendo l’eventuale riapertura almeno di una corsia della statale. Paura e danni ma fortunatamente nessuna persona coinvolta durante il nubifragio. Oltre ad Argegno tra i comuni più colpiti c’è anche Lenno dove la furia del tempo ha scoperchiato alcuni tetti e danneggiato alcune abitazioni. Black out a San Fedele. Danni anche a villa del Balbianello che rimarrà chiusa fino a giovedì. Il sindaco di Argegno, Roberto de Angli ha subito allertato Anas e le forze dell’ordine. Immediato l’intervento dei vigli del fuoco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.