Sopravvivono su isola deserta per 33 giorni mangiando cocco

Tre cubani tratti in salvo dalla Guardia Costiera americana

(ANSA) – NEW YORK, 10 FEB – Per oltre un mese si sono nutriti di cocco e insetti dopo aver fatto naufragio su un’isola deserta. Disavventura a lieto fine per tre cubani i quali sono stati messi in salvo dalla Guardia Costiera americana durante un’operazione di controllo di routine. I tre, due uomini e una donna, sono stati avvistati su un isolotto disabitato delle Bahamas dopo che un elicottero ha avvistato delle persone che cercavano di attirare l’attenzione sventolando una bandiera improvvisata. A causa delle condizioni meteo, il gruppo non è stato subito soccorso ma solo dopo una giornata. Nel frattempo gli agenti della Guardia Costiera avevano hanno lanciato ai naufraghi acqua e una radio. I tre cubani hanno detto di essere arrivati sull’isola a nuoto dopo che la loro barca si è capovolta a causa del mare agitato. Secondo i soccorritori americani il salvataggio dei tre è un vero e proprio miracolo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.