Sos mafia in gestione spiaggia Bari

Tar rigetta ricorso contro interdittiva e revoca concessioni

(ANSA) – BARI, 9 LUG – Sarà il Comune di Bari a gestire questa estate la spiaggia di Torre Quetta e non più la società Il Veliero, per il pericolo di infiltrazioni mafiose nella gestione dell’attività. Lo ha stabilito il Tar Puglia, che ha rigettato l’istanza cautelare fatta dalla società, ricorsa contro l’interdittiva antimafia della Prefettura di fine maggio e contro la revoca delle concessioni decisa conseguentemente dal Comune. La società dovrà sgomberare sia Torre Quetta che il bar della spiaggia più centrale di ‘Pane e pomodoro’.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.