Sospesa la serrata delle farmacie fissata per oggi

Parla il presidente di Federfarma
Farmacie regolarmente aperte, oggi, sull’intero territorio lariano. L’annunciata serrata della categoria è stata sospesa all’ultimo minuto dopo che il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha convocato i rappresentanti dei farmacisti per un incontro sul tema delle liberalizzazioni.
L’incontro tra la delegazione dei farmacisti e quella del ministero della Salute è fissato per oggi. Ieri mattina, dopo aver avuto da Roma la notizia ufficiale della revoca dello sciopero, il presidente
di Federfarma ha avvisato tutti i colleghi del cambiamento di programma. Sul territorio lariano le farmacie sono 158 e l’adesione, almeno secondo le previsioni, si annunciava molto elevata.
«Abbiamo accolto favorevolmente la convocazione del ministro perché ci siamo sempre detti disponibili e aperti al confronto – sottolinea Attilio Marcantonio, presidente di Federfarma Como – Alla luce dell’incontro fissato con il ministro, la decisione è stata dunque di sospendere la protesta, in attesa di conoscere l’esito del confronto. Speriamo di raggiungere un’intesa e non dover dunque riprogrammare l’agitazione».
I farmacisti sono sul piede di guerra per la decisione di aumentare i punti vendita. «Non ci siamo mai opposti a priori ma non è corretto che le decisioni siano calate dall’alto – sottolinea Marcantonio – Siamo i primi a dire che ci debbano essere nuove farmacie, ma questo deve avvenire senza destabilizzare il sistema. Occorre aprire nuovi punti vendita che siano davvero al servizio dei cittadini e delle necessità della popolazione. I margini per modificare i provvedimenti ci sono e speriamo si arrivi a un risultato».

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.