Sosta breve, scuola e Ticosa: tutto in Commissione

Como veduta aerea

Tutto in un pomeriggio, o meglio in una seduta di Commissione, la II, presieduta dall’avvocato di Fratelli d’Italia, Patrizia Maesani. I temi più caldi di inizio d’anno arrivano al vaglio di chi è chiamato a vigilare su Trasporti, Lavori pubblici e Mobilità in città. All’ordine del giorno, l’audizione di due assessori, Vincenzo Bella e Marco Butti. Si parte con la questione che tiene banco da prima di Natale, ovvero i lavori nelle scuole. Dopo il crollo del controsoffitto alla “Marconi” di Albate, durante una lezione, il Comune è chiamato a correre ai ripari. Interventi tampone – ad Albate sono già stati realizzati – e definitivi. La Commissione ha chiesto il rendiconto sia delle opere eseguite nel 2018 e previste quest’anno. Ancora più spinosa la seconda questione, ovvero la sosta breve attorno alle mura. Una delibera scritta, forse troppo in fretta dall’assessore alla Mobilità, Vincenzo Bella, e subito ritirata dopo i mal di pancia nella stessa giunta.
«Ho chiesto all’assessore se poteva presentare il senso della proposta – spiega Patrizia Maesani – Credo che la gente non abbia ancora capito perché la sperimentazione sui parcheggi sia stata presentata e subito ritirata. Le discussioni non si affrontano solo su Facebook. Se l’assessore voleva fare un test, la questione andava condivisa».
Dopo Bella, sarà il turno del titolare all’Urbanistica, Marco Butti, con un’informativa riguardo la proposta sull’area ex Ticosa per realizzare alloggi a canone agevolato con la formula dell’housing sociale. Proposta protocollata da un gruppo di imprenditori, espressione dell’associazione Officina Como, con richiesta di un parere urgente.
Anche le successive sedute della Commissione II si annunciano altrettanto delicate.
Si parlerà, nella prossima, del nuovo appalto rifiuti, quindi della bonifica della Ticosa e del suo piano. Sempre sul tema Ticosa oggi Mario Molteni della lista Per Como” illustrerà in sala giunta un’affascinante ipotesi per il recupero dell’area ex Ticosa, con una vera e propria cittadella per gli sportivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.