Sotterra il corpo dopo il parto

Mariano Comense Il ritrovamento in un bosco nella zona della Cascina Mordina
La mamma è una giovane badante ucraina ricoverata per emorragia
Una badante ucraina di 28 anni, in Italia senza permesso di soggiorno e che lavorerebbe in nero per una famiglia del Marianese, ha partorito prematuramente il bambino che aspettava e ha seppellito il corpicino in un bosco nella zona della Cascina Mordina, proprio a Mariano Comense. Sono in corso indagini per accertare se si sia trattato di un parto prematuro, di aborto volontario, o se la donna sia stata costretta a farlo.
A pagina 7 Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.