Sotto il cielo del lungolago per un omaggio poetico alla Luna

Notte stellata

Una pila, gli occhi rivolti verso la Luna e un momento di raccoglimento per assaporare la poesia delle parole e la bellezza della natura. L’Associazione artistica Orizzonti Inclinati e il Club Amici di Salvatore Quasimodo di Como invitano, sabato 20 luglio, alle 21.30, in riva al lago di fronte a Villa Olmo per la performance di “Un teatro in movimento per Como”, formula ideata da Miriana Ronchetti. Sarà un percorso nelle poesie di autori conosciuti e non, attraverso i miti della luna nelle varie culture. Sono trascorsi cinquant’anni da quel 20 luglio 1969 quando fu lanciato l’Apollo 11 e l’uomo per la prima volta mise piede sulla Luna. Neil Armstrong, Michael Collins e Edwin Aldrin Buzz, fecero parte dell’equipaggio di quella memorabile impresa. Le letture di Miriana Ronchetti – da Federico García Lorca (“Potessero le mie mani sfogliare la luna”) al Leopardi del “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia” (“Che fai tu, luna, in ciel?) – ne saranno la poetica celebrazione immaginando di parlare alla Luna. Partecipazione libera. Info: 329.3817686; www.teatroarte.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.