Sotto il Cressoni spunta un “tesoro”. Trovata un’anfora piena di monete. Archeologi al lavoro
Cronaca

Sotto il Cressoni spunta un “tesoro”. Trovata un’anfora piena di monete. Archeologi al lavoro

Un tesoro sotto l’ex Teatro Cressoni? La notizia è rimbalzata ieri nel centro storico di Como. Nel corso di uno scavo nel cantiere avviato la scorsa estate per realizzare una serie di residenze di pregio è stata infatti trovata un’anfora piena di monete.
L’area del ritrovamento è stata circoscritta ieri dal personale della Soprintendenza Archeologica. Non si tratta certo di un evento straordinario per il centro di Como il ritrovamento di reperti nel sottosuolo.
All’avvio di qualsiasi scavo o cantiere, l’impresa edile deve infatti dare comunicazione alla Soprintendenza, che abitualmente manda il suo personale. Così è avvenuto anche per i lavori di via Diaz. La scoperta è così avvenuta nella giornata di mercoledì, proprio alla presenza di un archeologo. Ieri, da Milano sono arrivati altri esperti, che hanno delimitato la zona del ritrovamento ed effettuato altri sondaggi. Già nelle prossime ore verrà presumibilmente data una prima datazione dell’anfora e delle monete. I lavori nell’ex Cressoni ed ex Cinema Centrale possono intanto proseguire sugli altri fronti.
«Sono stato informato sommariamente del ritrovamento, ma non ho visto ancora le monete – spiega il presidente della Società Archeologica Comense, Giancarlo Frigerio – Ricordo che poco distante dal Cressoni vennero alla luce dei pavimenti in mosaico. Del resto sappiamo che Como è stata costruita sulla città medievale e la Como medievale su quella romana. Bisogna capire a quale profondità è stato trovato il reperto. Per i resti romani di solito si deve scendere nel sottosuolo tra i due metri e mezzo e i tre metri, diversamente si tratterebbe di reperti medievali». Decisamente meno pregiati, quindi. Se si trattasse di un vero tesoro, c’è chi potrebbe pensare di investire l’importo proprio in uno degli appartamenti del Palazzo Cressoni. L’attico, ad esempio, viene quotato quasi un milione di eu

6 settembre 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto