Sotto shock la testimone del tragico incidente di Casnate con Bernate

Il luogo del tragico incidente

L’inchiesta è stata affidata al sostituto procuratore di turno in Procura, la dottoressa Maria Vittoria Isella. Il pm ha disposto subito l’autopsia sui corpi dei due ragazzi vittime dell’incidente, e già ieri mattina ha anche affidato ad un consulente tecnico l’incarico per la ricostruzione cinematica dell’incidente. Il magistrato vuole insomma capire cosa abbia portato il veicolo ad uscire di strada e ad impattare contro un albero, prima di cadere nella riva a lato della carreggiata.

La ricostruzione servirà anche per capire la velocità della Panda Abarth con a bordo i due fidanzati. Ci sarebbe anche un testimone oculare dell’incidente: si tratta della ragazza che era al volante dell’auto che precedeva quella di Mirco e di Jessica e che poco prima dell’uscita di strada sarebbe stata superata. Lei avrebbe visto tutto: il sorpasso, il tentativo di rientrare in carreggiata, la sbandata e l’incendio. Sarebbe stata lei ad avvisare per prima, nell’immediatezza dei fatti, quanto era accaduto. Il suo racconto potrebbe però avere un ruolo importante nel tentativo – assieme alla ricostruzione cinematica del consulente della Procura – di ricostruire nel modo più dettagliato possibile quanto avvenuto e per dare anche le risposte ai familiari delle giovani vittime. Il nulla osta per i funerali, invece, verrà dato solo in seguito all’effettuazione dell’esame autoptico, il cui incarico verrà affidato in queste ore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.