Sovraffollamento del Bassone, Chiara Braga interroga Bonafede

Chiara Braga, parlamentare del Pd

La deputata comasca del Partito Democratico, Chiara Braga, risponde all’appello del comparto sicurezza della Cisl dei Laghi, che nei giorni scorsi si è pronunciato sul sovraffollamento della Casa Circondariale di Como, scrivendo di una situazione ormai “al tracollo”. «Ho presentato un’interrogazione al Ministro della Giustizia – fa sapere Chiara Braga – per chiedere un adeguamento del numero degli agenti di polizia penitenziaria della Casa Circondariale del Bassone di Como, ad oggi sotto organico, oltre ad un intervento volto a prevenire le aggressioni e le forme di violenza a danno, in particolare, degli agenti di polizia sottoposti negli ultimi mesi ad atti ostili e aggressioni sempre più frequenti e non più tollerabili».

Nell’interrogazione si fa cenno anche alla situazione dei malati mentali autori di reati: «Ho chiesto al Ministro di garantire adeguate cure ai detenuti che soffrono di patologie psichiatriche, che risultano difficili da gestire».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.