Spacciatori rilasciati: la protesta della Lega
Cronaca, Politica

Spacciatori rilasciati: la protesta della Lega

«Inaccettabile quello che sta accadendo a Como: l’area dei giardini pubblici dell’ex zoo sta diventando sempre più un luogo pericoloso per la sicurezza dei cittadini». A dichiararlo sono il parlamentare lariano Nicola Molteni e il segretario cittadino della Lega Nord Alessandra Locatelli, in merito alla situazione di degrado in via Sant’Elia, a Como. Proprio per questo motivo la Lega Nord ha annunciato, per venerdì alle 18, un presidio in segno di protesta per il rilascio immediato dello spacciatore e di chi l’ha aiutato, entrambi provenienti dal Gambia e alloggiati nell’ex caserma di via Borgovico. La Lega chiede la chiusura immediata di questo centro di accoglienza. «È una follia – commenta l’onorevole Nicola Molteni – che dei richiedenti asilo, ospitati nel centro di accoglienza di via Borgovico, compiano fatti così gravi e vengano subito rilasciati. Si tratta di un fatto gravissimo che conferma il fallimento delle politiche migratorie e di integrazione adottate da questo governo. Ho già presentato un’interrogazione urgente per chiedere l’espulsione immediata di questi soggetti».
«Ci opporremo sempre, con tutte le nostre forze – conclude il segretario cittadino leghista Alessandra Locatelli – alle politiche buoniste che fino ad oggi non hanno lasciato altro che maggior spazio al degrado e all’insicurezza nella nostra città».

9 Marzo 2017

Info Autore

Mario Rapisarda

Mario Rapisarda mrapisarda@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto