Spaccio di cocaina sul confine, un arresto

Carabinieri Olgiate Comasco

In manette un albanese attivo nell’Olgiatese e in Canton Ticino

I carabinieri di Campione d’Italia, con i colleghi di Olgiate Comasco, hanno arrestato a Valmorea un cittadino albanese di 28 anni, scoperto a spacciare cocaina. I militari dell’Arma hanno anche sequestrato circa 6 grammi di droga e 170 euro in contanti.

A casa dell’uomo sono stati inoltre sequestrati materiali per il confezionamento delle dosi e ulteriori 1.290 euro in contanti. L’albanese è stato arrestato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo i carabinieri, l’uomo vendeva la droga sia nel Comasco sia in Svizzera e in particolare in Canton Ticino. 

Il blitz dei militari è scattato attorno alle 16.30 di giovedì. Lo spacciatore stava cedendo della cocaina a un consumatore residente proprio a Valmorea. La dose di mezzo grammo era confezionata in un involucro plastificato.

L’altro stupefacente era invece all’interno dell’auto dello spacciatore, in tutto otto involucri plastificati per 5,2 grammi di cocaina. Il materiale per il confezionamento dello stupefacente era invece in casa dell’uomo. Oltre ai contanti i carabinieri di Campione d’Italia e di Olgiate Comasco hanno posto sotto sequestro anche due telefoni cellulari, utilizzati probabilmente dallo spacciatore per ricevere gli ordini. L’arresto del 28enne albanese è stato convalidato dal giudice ieri mattina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.