Spaccio di cocaina: tre serbi fermati dai carabinieri

Il carcere del Bassone

Controlli a tappeto in centro e Altolago contro lo spaccio di droga.
I carabinieri della compagnia di Menaggio, guidati dal maggiore Filippo Bentivogli, con il supporto dei colleghi di altre realtà territoriali, hanno controllato nella sola notte di venerdì oltre 130 persone. Nell’ambito dell’operazione, i militari dell’Arma hanno anche arrestato tre cittadini serbi di 22, 29 e 38 anni, trovati in possesso di 32 dosi di cocaina già confezionate.
I tre erano stati fermati a Domaso, altolago di Como, a bordo di un’automobile, e sono stati bloccati nonostante un tentativo di fuga. I carabinieri hanno scoperto e sequestrato ai tre – che ora si trovano in carcere al Bassone – oltre alla droga anche circa 1.700 euro in contanti. Il sospetto è che fossero provento dell’attività di spaccio di stupefacenti. Il territorio della compagnia menaggina comprende la sponda comasca di medio e altolago e la sponda italiana del Ceresio (Porlezza e dintorni) con le sue valli. Nella serata di venerdì sono intervenute oltre 13 pattuglie, con rinforzi da Como, Cantù e Campione d’Italia, così da passare al setaccio tutto il territorio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.