Spaccio di droga all’interno del Bassone: sgominata una associazione

Una parte del materiale sequestrato

Una attività organizzata di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del carcere del Bassone di Como. E’ stata scoperta dalla guardia di finanza (Nucleo mobile del Gruppo di Ponte Chiasso) e dalla Polizia Penitenziaria lariana. Due le ordinanze di custodia cautelare eseguite.

Le attività di indagine già nello scorso mese di marzo avevano portato all’arresto in flagranza di reato di quattro persone (tra cui due detenuti) che nel corso dei colloqui avevano cercato di introdurre stupefacenti in carcere.

I sospetti dell’attività in corso sono poi stati confermati e riscontrati dalle intercettazioni telefoniche. Nel complesso l’indagine “Musa” ha permesso – fino ad oggi – di arrestare 8 persone e di denunciarne altre 20. Sequestrati 500 grammi di cocaina, 50 di eroina, oltre 5 chili di marijuana e un chilo e 300 grammi di hashish.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.