Spaccio durante la movida di Cantù, sette arresti

Carabinieri

Movida e spaccio a Cantù, operazioni dei carabinieri all’alba di oggi con sette arresti, due ai domiciliari e cinque in carcere. L’indagine, condotta dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Cantù è nata dagli sviluppi di una precdente operazione che un anno fa aveva portato a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 16 persone per associazione a delinquere finalizzata alla fabbricazione e utilizzo di monete false.

Nell’ambito dell’indagine, i carabinieri avevano ipotizzato anche un possibile collegamento con un’attività di spaccio. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire un vasto traffico di cocaina e marijuana. La droga era destinata soprattutto alla zona di Cantù e in particolare ai locali di divertimento e alle serate del cosiddetto Mercoledrink.

I carabinieri hanno ricostruito il ruolo di tutte le persone coinvolte e hanno individuato il punto di riferimento del gruppo, che forniva la droga alle persone incaricate poi di spacciarla in vie e piazze della Città del Mobile e dei dintorni. Accertata la vendita di almeno 2 chilogrammi di cocaina e 2,5 di marijuana, per un valore complessivo di più di 110mila euro.

I carabinieri hanno sequestrato un chilo e mezzo di cocaina e oltre un chilo e mezzo di marijuana, 1.910 euro e sette telefoni dedicati esclusivamente al commercio della droga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.