Spaccio ed estorsione: doppio arresto dei carabinieri a Lurate Caccivio

I carabinieri a Lurate Caccivio

Doppio arresto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere chiesta dalla procura di Como e concessa dal giudice delle indagini preliminari Carlo Cecchetti, nel territorio comunale di Lurate Caccivio.

Un 37enne e un 27enne sono accusati di spaccio di droga nell’area boschiva denominata “Castello” e anche nell’abitazione del 37enne. Diverse le cessioni di stupefacenti che sono state monitorate dai carabinieri di Lurate Caccivio, quantificate in almeno 58 ad una quindicina di clienti.

Per un arrestato, il 37enne, è stata contestata anche l’estorsione: avrebbe infatti estorto somme di denaro ad un 38enne di Veniano (dai 50 ai 250 euro) affinché questi pagasse le spese legali cui aveva dovuto procedere un detenuto (del quale era rimasto vittima per lesioni colpose) con la minaccia che, qualora non avesse adempiuto, i parenti di quest’ultimo si sarebbero vendicati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.