Spaccio a Locate Varesino: arrestate due vedette

Carabinieri

Facevano la guardia per conto degli spacciatori marocchini nascosti nel bosco. Due vedette sono state arrestate dai carabinieri della stazione di Mozzate mentre stavano controllando gli accessi all’area verde di Locate Varesino. Si tratta di un ucraino di 48 anni e di un italiano di 38 anni. L’accusa per entrambi è di spaccio di stupefacenti in concorso. In alcuni casi, secondo la tesi accusatoria, le vedette pensavano anche a smerciare modici quantitativi di stupefacente, soprattutto eroina. E proprio addosso all’ucraino i militari dell’arma avrebbero rinvenuto anche una dose proprio dello stesso stupefacente. Un acquirente è stato invece segnalato al Prefetto come assuntore di droga. Il blitz è andato in scena martedì pomeriggio.

Articoli correlati