Spaccio nel bosco, un arresto a Solbiate

Il carcere del Bassone

Ancora un arresto dei carabinieri per spaccio di stupefacenti nei boschi della provincia di Como.

Questa volta l’area interessata è stata quella di Solbiate, nelle vicinanze del cimitero.

Gli uomini della caserma di Olgiate Comasco, in un apposito servizio di controllo, sono intervenuti subito dopo la cessione di una dose di stupefacente.
L’acquirente è riuscito a far perdere le proprie tracce mentre l’uomo che aveva ceduto la droga è stato fermato e arrestato.

Al Bassone, in attesa di essere sentito dal giudice delle indagini preliminari, è così finito un marocchino senza fissa dimora di 30 anni. Addosso aveva un modico quantitativo di cocaina e di hashish.
L’accaduto è stato segnalato al pubblico ministero di turno in procura, il pm Simona De Salvo.

L’operazione è andata in scena nella giornata del primo dell’anno.
Si tratta dell’ennesimo blitz dei carabinieri nel corso dei pattugliamenti delle attività di spaccio nei cambi e nei boschi che separano la provincia di Como da quella di Varese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.