Spaccio nel Parco del Lura: fermato con marijuana, eroina e cocaina

I carabinieri nei boschi

Arresto per spaccio di droga nel pomeriggio di domenica all’interno del Parco del Lura, tra i comuni di Bregnano e Cadorago in una zona denominata “Madonnina”. In manette è finito un 22enne marocchino, fermato dai carabinieri della stazione di Cermenate. Ad attirare l’attenzione l’apparente girovagare senza meta all’interno del bosco. Motivo che ha indotto i militari a verificare cosa stesse facendo. La perquisizione ha portato a scoprire un sacchetto di plastica che conteneva ogni tipo di stupefacente. I carabinieri hanno infatti posto sotto sequestro 53 grammi di marijuana, 6,2 grammi di cocaina, 16,5 grammi di eroina confezionati in involucri di cellophane. Sequestrati anche i tre telefoni cellulari usati dal sospettato, il materiale per il confezionamento delle dosi e pure 195 euro che i militari ritengono essere provento dell’attività di spaccio. L’accusa, come detto, è quella di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato portato nel carcere del Bassone dove nelle prossime ore verrà sentito dal giudice delle indagini preliminari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.