Cronaca

Spaccio nel “salotto buono” di Como. Fermato in piazza Cavour con la droga

altDenunciato nella notte un insospettabile ragazzo 21enne di Anzano del Parco
Dopo piazza Gobetti, dopo l’area tra i giardini della stazione San Giovanni e via Borgovico, ecco anche il salotto buono della città, piazza Cavour.
Nuovo intervento dei carabinieri di Como contro lo spaccio della droga in centro. Ancora una volta, tra l’altro, a finire nei guai è stato un giovane di 21 anni, che è stato denunciato a piede libero con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, ma anche per la detenzione abusiva di munizionamento di arma da sparo.

Nella perquisizione a domicilio, infatti, i militari hanno rinvenuto pure due proiettili. Ma andiamo con ordine partendo dalla notte tra sabato e domenica.
I carabinieri, che hanno messo in strada una intensa attività di contrasto allo spaccio soprattutto nelle zone centrali del capoluogo, decidono di controllare anche in quello che dovrebbe essere il salotto buono di Como, ovvero piazza Cavour. Due giovani di Anzano del Parco, rispettivamente di 21 e 24 anni, vengono fermati per una verifica quanto l’orologio batte le 3.30 della notte.
Ad insospettire i carabinieri è l’atteggiamento dei due, che confabulano in una zona appartata della piazza. Addosso al più giovane vengono trovati un grammo e mezzo di marijuana, 0,5 grammi di hashish e 1.030 euro in contanti e in banconote da piccolo taglio.
Soldi che gli inquirenti ritengono essere provento dello spaccio.
Il 24enne ha invece 2 grammi e mezzo di marijuana e 1,5 di hashish, presumibilmente appena acquistati. La successiva perquisizione dell’auto e della casa del 21enne ha infine consentito di trovare altri 28 grammi di marijuana, già confezionata e pronta per essere spacciata, oltre a vario materiale utile per il taglio e il confezionamento delle dosi.
In più, come detto, saltano fuori anche due cartucce calibro 12 detenute illegalmente.
L’epilogo è stata la denuncia del 21enne (incensurato e insospettabile) alla procura della repubblica: l’ipotesi di reato parla di detenzione di droga ai fini di spaccio e di detenzione anche delle munizioni.
Il 24enne è stato invece segnalato alla Prefettura di Como come assuntore di sostanze stupefacenti.
Quella andata in scena nello scorso fine settimana in piazza Cavour è solo l’ennesima operazione di questi ultimi giorni, rivolta al contrasto dello spaccio in centro. In precedenza era toccato a piazza Gobetti, dove i carabinieri erano intervenuti chiudendo gli accessi e verificando tutte le persone presenti all’interno, in gran parte giovanissimi. In quella occasione i militari denunciarono a piede libero un ragazzo. Nello zaino aveva circa 10 grammi di hashish.
A metà della scorsa settimana invece le verifiche avevano toccato un’altra area delicata della città, ovvero lo sbocco di via Borgovico sui giardini che conducono alla stazione di Como San Giovanni. Un 35enne residente in città era stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Como e portato al carcere del Bassone dopo essere stato sorpreso in flagranza di reato a spacciare droga (in quel caso cocaina) ad un veicolo in transito. Nella perquisizione a domicilio dell’uomo erano poi saltati fuori oltre 40 grammi di polvere bianca.

Mauro Peverelli

Nella foto:
Nuovo intervento dei carabinieri di Como contro lo spaccio della droga in centro. Questa volta in piazza Cavour, salotto cittadino
7 Ott 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto