Spagna: finaliste Coppa Re vogliono match con pubblico

Appello congiunto Real Sociedad e Athletic Bilbao a Federazione

(ANSA-AFP) – MADRID, 04 MAG – Le due squadre finaliste della Coppa del Re di Spagna, Real Sociedad e Athletic Bilbao, hanno redatto un comunicato congiunto per chiedere alla federcalcio che il match, primo derby basco della storia per l’atto conclusivo della competizione, si disputi a porte aperte, quindi con il pubblico. "Il desiderio e la volontà di entrambi i club – è scritto nella nota congiunta – è stata ed è tuttora di giocare e godersi la finale insieme ai tifosi. Questo è ciò che ci piacerebbe: una finale da vivere con i nostri sostenitori sugli spalti". La partita avrebbe dovuto essere disputata il 18 aprile scorso nello stadio ‘La Cartuja’ di Siviglia, ma è stata rinviata a data da destinarsi per via del coronavirus. Il presidente della federcalcio spagnola (Rfef) Luis Rubiales ha detto più volte che "il nostro obiettivo è che ci sia un La Cartuja pieno di gente" ma l’attività rimane sospesa e i club non sono ancora tornati ad allenarsi, neppure a livello individuale. In ogni caso, i due club baschi sottolineano che la finale debba essere "giocata come competizione ufficiale che assegna un titolo". ‘Athletic Bilbao ha vinto la Coppa nazionale 23 volte, tra le quali la prima edizione in assoluto (1903), mentre la Real Sociedad l’ha conquistata due volte. (ANSA-AFP).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.