Spagna: manifestazioni per rapper arrestato, incidenti

Disordini e scontri a Madrid e Barcellona

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – Incidenti, con cariche della polizia, sono avvenuti stasera nella centrale Puerta del Sol a Madrid, e a Barcellona, dove centinaia di persone stavano dimostrando per chiedere la scarcerazione del rapper Pablo Hasel, in prigione da ieri dopo essere stato condannato per alcuni tweet e video contro la monarchia e la polizia e l’accusa di incitazione al terrorismo. Secondo i media spagnoli alcuni manifestanti, dopo un inizio pacifico della protesta a Madrid con canti e slogan, hanno tentato di infrangere vetrine di negozi sulla piazza. Poi ci sono stati assalti alle forze della Policia Nacional, e cassonetti dati alle fiamme. La manifestazione non era autorizzata, causa pandemia. Anche a Barcellona, in serata, ci sono stati incidenti, con lancio di oggetti verso la polizia, cassonetti incendiati e barricate in strada. Manifestazioni in sostegno a Hasel si sono svolte anche in altre località: Lleida (anche qui ci sono stati tafferugli), Girona e Tarragona (dove è stata bloccata l’autostrada A7), Nella capitale catalana gli scontri di martedì sera avevano provocato una trentina di feriti e portato all’arresto di 15 persone. Una donna avrebbe perso un occhio a causa di un proiettile di gomma sparato dalla polizia, scrive La Vanguardia citando fonti ospedaliere. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.