Spagna: natalità in ripresa, a luglio massimi da due anni

Nati oltre 30.000 bimbi

(ANSA) – MADRID, 07 SET – A luglio in Spagna sono nati 30.838 bambini, una cifra mai così alta da ottobre 2019, quando furono 31.896: lo mettono in luce in nuovi dati sulla natalità pubblicati dall’Istituto Nazionale di Statistica. A luglio 2020 i nuovi nati erano stati quasi 1.000 in meno, e a giugno di quest’anno quasi 3.000 in meno. Il numero di bambini nati nel 2021 (191.081) è tuttavia inferiore a quelli degli stessi periodo (gennaio-luglio) dei due anni precedenti, quando nacquero, rispettivamente, 199.412 e 205.831 bambini. Complice il forte abbassamento della natalità registrato tra dicembre 2020 e febbraio 2021, ovvero i mesi in cui sono stati dati alla luce i bambini concepiti grosso modo nel periodo di lock-down generale per il coronavirus. In termini di tendenza a più lungo termine, la Spagna registra un progressivo calo di natalità che si prolunga da anni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.